MENU

X

LES FLEURS DU MAL PARTE II

Musica di danza è il passo della donna (con le sue vesti ondeggianti e perlate) Anche la maestosa fanciulla di La bella nave, cammina con un'aria placida e trionfante seguendo un ritmo dolce, accidioso e lento.

incisioni illustrative di Hervieu per il volume di Baudelaire -

Recensione dagli archivi del Foyer della Danza di Varese:
 Aprile 1952
 

La donna nel suo passo musicale èevocata in Il serpente che danza:" A te voir marcher en cadence / belle d'abandon / on dirait un serpent qui danse/ au bout d'un baton".

Immagine che ècome quei lunghi serpenti che i giocolieri sacri " au bout del leurs batons agitent en cadence"
Il passo, qui sopra della donna cioèle gambe, ma le braccia della donna ( la belle nave) sono dei boa lucenti i solidi emuli.

Il serpente èevocato senza musica, perchèsi tratta di una morte di morte violenta in Una martire che ha " la taille fringante/ ainsi qu'un reptile irritò."
Contorsioni serpentine ha anche la donna vampiro (che èdonna vampiro) delle famose metamorfosi (le metamorfosi del vampiro)
Ed ha voce (musica di parole) tutta impregnata di profumo (muschio):"La donna torcendosi come un serpente sulla brace... laissait couler ces mots tout imprègnès de musc."

Ma anche metamorfosata in vampiro la donna èassociata alla musica, musica di dissonanze).
La contorsionista serpentina, la femmina vampirina dopo che ha con la sua bocca di fragola con la sua bocca umida intonato un bel recitativo autopresentativo edeteroimbonitorio e dopo aver " sucétoute la moelle" del proprio partner si metamorfosa prima in un mannequin tipo ventosa gonfia di sangue e poi in tremorosi "débris de squelette" dalle machebre musiche:i quali "d'eux memes rendaient le cri d'une girouette ou d'une enseigne au bout d'une tringle de fer que balanche le vent pendant le nuits d'hiver." (potente musicalité).

 Le allieve di Saffio Ippolita e Delfina ( le donne dannate ) sono penetrate di "miasmes fiévreux" di "parfum affreux" e hanno la carne che sotto il vento furioso della concupiscenza "clacque ainsi qu'un vieux drapeaux.

Squillano i colori dei quali Quella che ètroppo gaia "parseme ses toilettes" ed èperfino "éclatante" la ferita larga e profonda che il sadico amatore vuole come novelle labbra di voluttéaprire nella carne dell'amata- odiata. Finalmente Venere plana nei cieli come un'aroma.( un viaggio a Citera ).
A Citera la delicata sinfonia dei sospiri degli spasimanti d'amore eterna musica di colombi che tubano ha corrispondenza in odorosi sensi. Con l'incenso delle rose... (I sospiri dei cuori in adorazione rotolano come l'incenso sopra un giardino di rose.)

Non solo il corpo e l'anima ma anche i gioielli, la donna e i suoi gioielli sonori diventano una sola cosa musicale ( i gioielli ).Cioèmusicismo delle cose:dei preziosi (metalli e pietre:questo mondo raggiante di metallo e pietra):musicismo a tipo di intonarumori (jette en dansant son bruit vif et moqueur)
Il musicismo èassociato perfino al mondo delle mosche e delle larve scoppianti fuori da un cadavere:questo mondo rendeva una strana musica:come l'acqua corrente e il vento. "La vorace ironia" (Héautontimorouménos) fa "un faux accord dans la divine symphonie".

Il Piacere fa una musica di silenzi:"le cantique muet que chante le plaisir".( Le donne dannate). Anche il ricordo, un vecchio ricordo, étristianianamente sonoro.
"Un vieux souvenir sonne èplein souffle du cor" (Il cigno).
Il passo della notte (Raccoglimento) ècome il lungo fruscio d'un lenzuolo. Il grido lontano dell'umano dolore èsimile ai suoni "d'une musique énervante et caline. Anche nel "Vino dei cenciaioli" c'èuna del musicale callida coniunctio fra elementi luminosi e musicali:"étourdissante et lumineuse orgie / des clairons, du soleil, des cris et du tambour." L'anima del vino canta nelle bottiglie e investe l'uomo di un canto pieno di luce e fraternité
In questa lirica le domeniche "retetissent" dl "refrains"e la speranza gorgheggia.
"La splendeur éclate". Les vents grondeurs sono un immenso organo che accompagna il mare rauco cantore.
Nell'Eden invocato da Agata nell'innocente verde giardino degli amori infantili vibrano "les violons derriére la colline".
La "terribile passione" protagonista della Canzone di dopomezzodé, scoppia addirittura in "un'esplosione di calore":musicismo atomico!
Naturalmente i campanili fanno musica:inni solenni portati dal vento. (Paesaggio). La campana lancia fedelmente il suo grido religioso come un vecchio soldato che veglia sotto la tenda. Invece l'anima del poeta èferita e i suoi canti sono come un rantolo.Musica di agonia. Ma le campane fanno anche musica di disperazione:Ses cloches... sautent... el lancent vers le ciel un affreux hurlement"
Il mattino fa cantare i platani ( A una malabarese).
I grandi boschi (Ossessione) formidabili come cattedrali urlano come l'organo e hanno echi di De Profundis.
Anche un falsetto c'énel poema:il ceppo fumoso "accompagne en fausset la pendule enrhumée (Spleen).

105

INDIRIZZO:

Via Dandolo 51
21100 Varese

CONTATTI:

Email:soniafusco@foyerdelladanza.com
Tel:+390332238600

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

FOYER DELLA DANZA Via Dandolo 51 Varese P.iva 01369370125