MENU

X

IL COREOGRAFO E BALLERINO MIKHAIL FOKINE

Il coreografo e ballerino Michel Fokine. Coreografo di grandi successi come les Sylphides, Danze Polovesiane del Principe Igor, Pétrouchka, Sheherazade, Uccello di Fuoco, fondatore della compagnia American Ballet

( 1880 - 1942)

Mikail Mikhailovic Fokin, ( nome francese Michel Fokine) nasce a Pietroburgo il 26 aprile 1880. Fece i suoi studi alla Imperiale Accademia di Ballo di Pietroburgo, fece parte verso la fine del secolo del grande Teatro Mariinskij dove nel 1891 si diploma e di cui divenne anche solista nel 1898.

Crea nel 1905 il suo primo balletto:Aci e Galate e la morte del cigno (musica di Saint Saens), danzato dalla prima grande ballerina del secolo 900:Anna Pavlova.

Altri balletti da lui creati furono Le pavillon d'Armide, les Sylphides, Danze Polovesiane del Principe Igor di Borodin, uno dei capolavori di Fokine, Pétrouchka, (Igor Stravinsky) Poi ci fu anche balletti come Carnaval (musica Schumann 1910) e Sheherazade, (musica di Rimskij - Korsakov 1910), La leggenda di Giuseppe (Richard Strauss) Uccello di Fuoco (1910)

Era un ballerino dotato di grande tecnica e sul palco trasmetteva grande espressività, ma l'importanza di Folkine nella danza èdata dal suo modo di pensare la danza e gli spettacoli, il balletto doveva essere spettacolarizzazione dall'inizio alla fine, in tutte le sue componenti.

Venne il momento in cui Fokine accettòl'invito di Diaghilev ad occupare il ruolo di coreografo principale della compagnia dei Balletti Russi. Diaghilev realizzòcosi i suoi balletti russi con musiche nuove rispetto a quelle del passato, con coreografie e scenografje nuove che si staccavano dal passato.

Un turbine di creatività. Si rivolse a Stravinsky perchèmettesse in musica un soggetto tratto da fiabe russe. Cosìfece, e lo fece perfettamente in linea con il pensiero di Fokine.

Nel 1924 a New York apre una scuola di danza, fondando una compagnia l'American Ballet. Ida Rubistein lo invita a Parigi dove compone per lei la coreografia per balletto Sémiramis (Arthur Honegger Opéra 11 maggio 1934).

Concluse la carriera con una breve collaborazione con la Scala con L'amore delle tre melarance (musica Sonzogno 1936), a Londra e a New York per il Ballet Theatre.

Morìa New York il 22 agosto 1942. Successivamente, le sue idee trovarono grande sbocco e vennero portate avanti oltre che da Nijinsky, Massime e Nijinska anche da Boris Romanov.

Anche se non riuscìad esprimere in pieno le sue idee, fu comunque un innovatore del balletto, colui che diede il via ad un nuovo modo di pensare la danza classica nel ventesimo secolo e metterla in scena.

 

 

INDIRIZZO:

Via Dandolo 51
21100 Varese

CONTATTI:

Email:soniafusco@foyerdelladanza.com
Tel:+390332238600

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

FOYER DELLA DANZA Via Dandolo 51 Varese P.iva 01369370125