MENU

X

LA BALLERINA E COREOGRAFA MARTHA GRAHAM

Nata 11 maggio 1893 Allegheny Pennsylvania 1914, erede di isadora duncan, danza interiore. Percepisce la danza a piedi scalzi rifiutando le scarpe....

Nata l'11 maggio 1893 ad Allegheny in Pennsylvania, nel 1914, guardando uno spettacolo di Ruth St. Denis, rimase estasiata e da quel giorno decise di ballare.

Nel 1916, entra alla Denishawn School di Los Angeles per seguire i corsi di Ted Shaws. In un primo momento si fece notare piùche come danzatrice per la presenza scenica e per la sua drammaticità, facendo il suo debutto con il balletto Xochitl (1919) di ispirazone azteca.

Si puòconsiderare l'erede delle tre grandissime anticipatrici della danza libera americana:Lolie Fuller, Isadora Duncan e Ruth St. Denis. Negli Stati Uniti, la danza in senso stretto era ancora legato a stretti schemi rigidi dove in essi venivano applicati i passi di danza.

La Graham fece sua l'esigenza di un nuovo modo di sentire la danza che era tipica di quel periodo, rifiutando il linguaggio accademico in quanto secondo lei troppo formale. Nel 1923 si esibisce a Broadway con la compagnia Greenwich Village Follies di Anderson.

Nel 1925 per due anni, insegna alla Eastman School of Music di Rochester New York dove nel 1926 danza anche un assolo e collabora con Louis Horst collaboratore anche del Denishawn da cui apprese la letteratura e la musica moderna. Come Isadora Duncan concepisce la danza come danza dell'interiorità, anche lei rifiuta le scarpe di danza per ballare a piede scalzi, e la sua danza èuna individualitàche si interroga sulla realtàche la circonda.

Nella seconda fase della sua carriera basata sull'introspettiva spesso si rivolge a suggestioni letterarie da cui ricavare soggetti in un particolare stato emotivo o sociale. E' nel periodo tra il 1946 e il 1967 che la coreografa riesce ad esprimere tutto il suo talento drammatico interpretando alcune delle eroine greche. Ma il lavoro coreografico che lei porta in scena non vuole essere una rappresentazione delle azioni ma dell'interiorità, del sentimento.

Nel 1981, possiamo ricordare Art of light, suo grande successo. Nel 1991 muore a New York.

INDIRIZZO:

Via Dandolo 51
21100 Varese

CONTATTI:

Email:soniafusco@foyerdelladanza.com
Tel:+390332238600

TRASPARENZA E PRIVACY:

Cookie Policy

Privacy Policy

SEGUICI SUI SOCIAL:

FOYER DELLA DANZA Via Dandolo 51 Varese P.iva 01369370125