Ultime visitate

LE DANZE del XVII SECOLO
CINETOGRAFIA E BALLO POPOLARE
Ballerina e Coreografa Ida Rubistein
A TERRE ESERCIZI DA TERRA
   Spettacoli danza teatri milanesistampa

SPETTACOLI DANZA NEI TEATRI MILANESI 


TEATRO ARCIMBOLDI

5 aprile - 31 maggio 2018

Il Museo di Fotografia Contemporanea riserva una piacevole sorpresa al pubblico del Teatro degli Arcimboldi di Milano.
Dal 5 aprile al 31 maggio 2018, gli spettatori possono visitare la mostra Mario Cattaneo. Luna Park 1955-1963 nel foyer della seconda galleria del teatro: una serie fotografica realizzata da Mario Cattaneo che racconta il tempo libero della gioventù milanese tra gli anni Cinquanta e Sessanta attraverso immagini leggere e spensierate.
Mario Cattaneo (Milano 1916 – India 2004) appartiene a quella generazione di fotografi italiani che nella seconda metà del Novecento trova nei circoli fotoamatoriali un luogo di espressione e di dibattito sulla fotografia. Lo sguardo attento e la ricchezza dei riferimenti culturali e visivi fanno di Mario Cattaneo una figura significativa, anche se poco nota nel panorama della fotografia italiana. Nelle sue immagini si ritrovano accenti presenti nella fotografia di Henri Cartier Bresson e Robert Doisneau e il racconto della scena sociale assume spesso le tonalità che caratterizzano autori come Gianni Berengo Gardin, Mario De Biasi e Pietro Donzelli. La fotografia di Mario Cattaneo è delicata, semplice e sensibile; i soggetti – le scene di vita in città, i luoghi di aggregazione sociale, i giovani, il volto umano, l’identità – ci parlano di un uomo impegnato in una riflessione sull’esistenza. Nella lente della sua macchina fotografica si specchia la società del tempo, il modo comune di essere, di svagarsi, di aderire alle ideologie e alle filosofie ma soprattutto, di essere attori nel presente.
Il Fondo Mario Cattaneo comprende circa 200 mila immagini, tra negativi, diapositive, stampe e provini, datate dal 1950 al 2004. Dal 2006 è di proprietà del Museo di Fotografia Contemporanea.
 
La mostra Luna Park rientra nel progetto annuale Non così lontano, cofinanziato da Fondazione Cariplo, così come la precedente esposizione al Teatro degli Arcimboldi La città di legno (22 febbraio-25 marzo 2018) prodotta dall’Archivio Giovanni Sacchi/Spazio MIL.
 5 aprile - 31 maggio 2018
Mario Cattaneo. Luna Park 1955-1963
Teatro degli Arcimboldi
Viale dell'Innovazione 20 - 20126 Milano


11 18 giugno 2018
ON DANCE

Cinque Gala esclusivi, cinque spettacoli imperdibili di quella formula, il Roberto Bolle and Friends che, rinnovandosi ogni anno, ha conquistato immense platee in tutta Italia e all’estero, portando alla danza entusiasmi e pubblici nuovi e sorprendenti.On Dance
In occasione di OnDance – Accendiamo la danza - la grande festa della danza che la stella scaligera ha voluto e pensato per la sua città di adozione e che accenderà letteralmente la città di Milano dall’11 al 17 giugno - per rispondere ad una richiesta che sembra non esaurirsi mai, Roberto Bolle ha pensato a ben 5 spettacoli per i quali sta ancora studiando cast e programma inediti. 
 
Come sempre, verranno coinvolti alcuni dei rappresentanti più importanti e affascinanti del panorama tersicoreo internazionale per un susseguirsi di balletti classici e contemporanei che l’Étoile dei due Mondi non smette mai di mescolare in modo sorprendente, creando spettacoli in grado di conquistare non solo gli appassionati, ma anche coloro che si avvicinano per la prima volta a questo mondo.
 
Un’occasione unica di danza al suo massimo livello, inserita in una settimana di grandi eventi che celebrano quest’arte che tutti sa e vuole coinvolgere.
Accendiamo la danza!

 

TEATRO DELLA LUNA

al 15 al 18 MARZO 2018
ELVIS THE MUSICAL

arricchito dalla mostra di memorabilia dell'"Elvis Presley Museum On Tour"
A 40 anni dalla scomparsa, Elvis Presley rivive fra canzoni immortali e una storia leggendaria.
In scena un doppio "Elvis" ad interpretare il Re del Rock nelle diverse fasi della sua parabola: il giovane Michel Orlando e l'iconico Joe OntarioElvis 2018 a biografia dell'uomo e dell'artista raccontata in musica da 22 performer e con la band dal vivo
 "ELVIS The Musical" è una biografia in musica della storia umana e professionale di Elvis Presley, a 40 anni dalla sua scomparsa. In poco meno di 2 ore, attraverso un periodo storico di oltre quattro generazioni dagli anni '50 fino agli anni '70, con brani immortali come Jailhouse Rock, It's now or never (l'italianissima Oh Sole Mio), Suspicious Mind, My Way, That's all right mama, Always on my mind e tanti altri sempre attuali e vivi nella memoria comune, fra foto e video originali dell'epoca, "Elvis The Musical" accompagna il pubblico in una rock'n'roll ride verso la tragedia ma anche verso la consacrazione all'immortalità.

TEATRO CARCANO
CENTRO D' ARTE CONTEMPORANEA

ROSSINI OUVERTURES

Venerdì 18 e sabato 19 maggio 2018 ore 20,30
Domenica 20 maggio 2018 ore 18
Musiche Gioachino Rossini
Coreografia e regia Mauro Astolfi

Rossini Ouvertures celebra la figura artistica ed umana di Gioachino Rossini, di cui nel 2018 ricorreranno i 150 anni dalla morte. Nel ricco programma delle celebrazioni che copre il quadriennio 2016-2019 si inserisce lo spettacolo di Spellbound Contemporary Ballet, a cui la città di Pesaro, insieme al Teatro Rossini, partecipa come coproduttore.
“La lettura dello scritto di Augusto Benemeglio sulla vita di Rossini, su quella “follia organizzata”, è stata per me profondamente e assolutamenteRossini 2018 illuminante. Sono sinceramente stato sedotto in ventiquattro ore di ascolto continuo e ripetuto dal mondo rossiniano, da questa genialità così prorompente e inebriante, ma che al tempo stesso viveva camminando a braccetto con tante macchie nere, dilaniato da un profondo mal di vivere che, attraverso una fortissima ed energetica personalità, al limite del bipolarismo, ha creato opere musicali di una grazia assoluta ed eterna.
In questo spazio si aggirava un inquilino, una figura antropomorfa, nera, una macchia che aveva assunto sembianze umane, che ormai comunicava con lui, che si insinuava nei suoi sogni … Questa figura nera era la paura della morte, la sua malattia, ma forse anche il suo consigliere … Nelle sue lunghissime notti, sempre più insonni, Rossini viveva ormai in due mondi, che a momenti si avvicinavano, quasi si toccavano, e solo la sua infinita capacità di creare, la sua passione per il godimento fisico, sensoriale, per la cucina, per il sesso, riuscivano momentaneamente ad anestetizzare quello che stava accadendo nel suo corpo e nella sua mente.
La sua era musica estrema. Il segno di una forza e di una energia superiore, ed ho volutamente cercato di creare una danza estrema, carica di energia, di vitalità, di incontri, di seduzioni, di suggestioni … Ho passato molto tempo pensando come si sarebbe potuto tradurre in movimento la sua genialità compositiva. Non ho sentito di lavorare su un’astrazione, ho cercato e ho “sentito” come raccontare la vibrazione della sua musica: mi sono letteralmente lasciato trasportare, ed è stata un’esperienza unica.”

 

 
Sabato 7 aprile 2018 ore 20.30
Domenica 8 aprile 2018 ore 18.00

RAVEL PROJECT

Il programma è interamente dedicato a Maurice Ravel e a tre dei suoi più celebri capolavori.
Massimiliano Volpini, che per Jas Art Ballet ha realizzato già molti lavori tra cui Il mantello di pelle di drago andato in scena anche a New York e a Londra, è autore di Piano, una nuova creazione che riunirà in una suite alcuni lavori per pianoforte di Ravel. Passi a due intimisti e passionali, dinamiche relazionali, piccole storie diverse o differenti punti di vista di una stessa storia verranno raccontati da tre coppie di danzatori.
Dopo i consensi ottenuti con la produzione Jas Art Ballet Swan Lake, il giovane talento Giorgio Azzone presenta la sua nuova creazione La Valse, rinnovata occasione per Brazzo, Volpintesta e la compagnia di mettere il loro talento al servizio di temi sociali cruciali e di grande attualità. In La Valse si danzeranno le vite spericolate condotte sul filo dell’eccesso, all’eterna ricerca di stimoli che ottundono e alienano dal mondo reale.
Grande novità la nuova collaborazione con Francesco Ventriglia, già direttore del Maggio Fiorentino e attualmente direttore del Royal New Zealand Ballet, autore di molte creazioni coreografiche di successo in Italia e all’estero. Il suo Bolero, ispirato alle opere di De Chirico, avrà Sabrina Brazzo come protagonista e sarà riallestito appositamente per le recite al Carcano.

I paesaggi metafisici di De Chirico sono il luogo immaginario nel quale Ventriglia riscrive con la sua danza la circolarità ossessiva di una delle più belle partitura musicali di Ravel.



TEATRO NUOVO

24 marzo 2018
UNA SIRENETTA A PALM BEACH

Nella nostra storia, la sirenetta degli abissi è un pò birichina, appassionata di oggetti trovati sulla terra ferma, le fanno dimenticare i doveri di figlia del re dei Mari. Incappa per questo in un gruppo di surfisti tra cui Daniel che Sirenetta 2018salva dopo una caduta ed una conseguente perdita di sensi. Lui quasi sognante racconta agli amici di essere stato salvato da una bellezza inimmaginabile, ma deriso dagli stessi viene portato a bere una birretta al fiaschetto della spiaggia con la promessa di non raccontare bugie e lui anche se innamorato li segue. Lei invece pensa come sarebbe il mondo fuori dall'acqua e una strega malvagia le fa firmare un contratto che le permette si di avere le gambe ma toglie il regno al padre.
Grazie all'astuzia di un caro amico di Ariel, e al coraggio del padre, lei incorona il suo sogno d'amore, ma sarà fuori o dentro l'acqua?



TEATRO NAZIONALE

Dal 5 ottobre al 31 dicembre 2018
MARY POPPINS
Con più di 90.000 biglietti venduti e le platee praticamente sempre esaurite in tutti i primi tre mesi di repliche, Mary Poppins il musical è stato un successo strepitoso! Una vera e propria MARYPOPPINS-MANIA ha contagiato adulti e bambini che ogni sera si sono emozionati, hanno applaudito e cantato con gli attori in scena. Tanto il fervore trasmesso anche nelle centinaia di messaggi e commenti arrivati nelle pagine social del musical.
C'è chi lo spettacolo l'ha visto più volte e chi è arrivato da molto lontano per non perdersi l'evento, c'è chi si è commosso rivivendo ancora una Mary Poppinsvolta le emozioni provate da bambino e chi queste emozioni le ha volute trasmettere ai propri bambini, c'è chi ha colto l'occasione per chiedere la mano alla propria fidanzata e chi non ha esitato a portare a teatro sia i nonni che i figli... e tutti, proprio tutti, hanno vissuto due ore e mezza di pura magia!

Basato sulle storie di P. L. TRAVERS e sull'omonimo film della WALT DISNEY Musica e Parole delle canzoni originali RICHARD M. SHERMAN e ROBERT B. SHERMAN Libretto JULIAN FELLOWES Nuove canzoni e Musica e Parole aggiunte GEORGE STILES e ANTHONY DREWE Co-creatore CAMERON MACKINTOSH Originariamente prodotto da CAMERON MACKINTOSH e THOMAS SCHUMACHER per DISNEY THEATRICAL PRODUCTIONS Questa produzione è presentata grazie a un accordo con MUSIC THEATRE INTERNATIONAL (Europa) Regia FEDERICO BELLONE Coreografie GILLIAN BRUCE Supervisione musicale SIMONE MANFREDINI.

La magica storia della tata più celebre del mondo in uno show fatto di incredibili effetti e coinvolgenti coreografie, ma soprattutto canzoni indimenticabili come Supercalifragilistichespiralidoso, Cam caminì, Com'è bello passeggiar con Mary e Un poco di zucchero. La versione italiana dello show ha un cast numeroso, una grande orchestra dal vivo, straordinarie coreografie, spettacolari cambi scena, costumi sontuosi e incredibili effetti speciali. Chi non ha sognato almeno una volta di incontrare Mary Poppins in carne ed ossa e chiederle di cantare insieme Un poco di zucchero o Supercalifragilistichespiralidoso, di camminare con lei sui tetti della città, di vederla volare in alto, davanti ai nostri occhi, con il suo buffo ombrellino in mano? Chi non ha mai provato a riordinare la propria stanza con uno schiocco di dita? E sulle note di una canzone intonata da uno spazzacamin, sarà facile riuscire a immedesimarsi nei personaggi e rivivere le scene del film nella magia del palcoscenico.
I bambini da 0 a 2 anni potranno accedere in teatro con un titolo di ingresso gratuito a fronte dell'acquisto di un biglietto intero (nella proporzione 1 a 1) in vendita solo presso la biglietteria del Teatro Nazionale. Dai due anni compiuti i bambini pagheranno tariffa intera.

 






Forse potrebbe interessarti anche:

BALLETTI TEATRO ALLA SCALA
Balletti della stagione teatrale del teatro alla scala di Milano 2017 2018
FESTIVAL E GIORNATE DELLA DANZA
Festival della danza, giornate della danza, concorsi di danza, eventi di danza, musicals, teatro arcimboldi, teatro della luna, teatro ciak..


Benvenuti nel 43°
anniversario!











Ultime aggiornate

CRONACHE VENEZIA STAGIONE 1953
CONSERVATORIO DI MUSICA 1953
STORIA DELLA DANZA GRECIA E ROMA